GIORNO 16. RODNAN- INDEROY (26 agosto)

















martedi'
Sembrava una giornata di sole. Colazione e partenza alle 9:00 da Rodnan . Alle 10;10 il passaggio di ritorno del Circolo Polare Artico dalla parte norvegese, Saltfjellet, pochi km prima di Mo i Rana. Ci fermiamo per il rituale fotografico e ripartiamo felici perche' i paesaggi qui piu' desertici e aperti, sono sempre da mozzafiato. Ma il tempo cambia improvvisamente e dopo Mo I Rana, una grande cittadona industriale, due brutte sorprese: la pioggia e una civetta della polizia che ci ferma per velocita'. Non avevamo mai visto un poliziotto in Norvegia, ma ci avevano detto che sui limiti di velcita' non perdonano (6500kr che "dovremmo" pagare in Italia). Andavamo a 100 e il limite era 80, qui i limiti sono bassissimi, ed e' molto difficile rispettarli specie qui nell'unico tratto di strada norvegese a 4 corsie. Ripartiamo un po' abbacchiati e tra pioggia e bassa velocita' costretti a una lunga tappa fino alle 18:30 per raggiungere Stejnkier come ci eravamo prefissati. Al camping locale non c'e' posto e ci inviano a 18km, a Inderoy dove troviamo il primo "camping fai da te" ancora su un fiordo molto aperto, bello... sembra un lago. Prendiamo la chiave da un cestino, scegliamo la casetta e ci installiamo. Finalmente dopo una provvista di viveri siamo al caldo e sono le 8 di sera. Sul fiordo, un tramonto rosa tra le nuvole. Fissiamo la tappa di domani , ripianifichiamo le prossime, decidendo di ripassare da Nora in Svezia. Stefano prepara la zuppa di verdura,siamo stanchi.
Verso le 22 bussa alla porta il proprietario self service e saldiamo il conto.
PERCORSI OGGI : km 540
PERCORSI IN TUTTO: 5284 KM

PERNOTTAMENTO: CAMPING KOA 350,00 kr
http://koa-camping.no/web/index.php

1 commento:

N.W.O.O. ha detto...

Visit this blog. Thank you!