GIORNO 5. MORA- OSTERSUND (15 agosto )

venerdi'
Colazione al "restaurang" del B&B e partenza da Mora h 10:15 con tempo incerto. Decidiamo di essere previdenti e prenotiamo il posto dove pernottare a Ostersund telefonicamente (abbiamo una guida turistica con gli indirizzi)









Temendo la pioggia ci bardiamo di tutto punto e partiamo ben plastificati. Destinazione: Ostersund. Invece la giornata si schiarisce e via via che saliamo diventa soleggiata. Il paesaggio di questa fascia interna svedese e' omogeneo: pinete di abeti interminabili, laghi e laghetti, le classiche case rosse e bianche in legno, villaggi e paesini e qualche zona commerciale con shopping, benzinai e supermarket. Al primo benzinaio incontriamo una coppia di italiani ,sono i primi da quando siamo partiti, vanno in Lapponia, ma in autobus. Passiamo da Loos, Karbole, Ytterhogda, Brunflo e infine arriviamo a Ostersund alle 16:00 circa.




La temperatura e' decisamente piu' fredda, 15 gradi ca, la citta' affaccia su un grande lago ed e' collegata da bellissimi ponti. Seconda sosta dal benzinaio,breve giro del centro, acquisto di una guida Michelin dei paesi scandinavi (147 kr) e ci dirigiamo all'hostel che ci ospitera'. Check-in, scarico e giro in citta' e sul lungolago al tramonto.
Cena all'interno di un pub ad Ostersund .
La sera luna piena, bassa sull'orizzonte com'e' in questa stagione, fino alle 22 il cielo e' luminoso.
Decidiamo la lunga tappa dell'indomani di 590km: Jokkmokk . L'obiettivo ambizioso e' di raggiungere Nordkapp lunedi' 

PERCORSI OGGI :320KM
PERCORSI IN TUTTO: 1651KM
PERNOTTAMENTO: B&B 440kr
BENZINE : 200,41+120,00 krsved

4 commenti:

Anonimo ha detto...

si ferma al 5° giorno?

Anonimo ha detto...

no, clicca "post più vecchi" a fine pagina come spiegato all'inizio del blog

Matteo Zampolli ha detto...

ciao sto leggendo il tuo blog,vorrei affrontare questo viaggio ad agosto se ti avrei quche domanda da farti per organizzare al meglio...

ti lascio la mia mail

zas4r79@gmail.com

saluti matteo

Anonimo ha detto...

Complimenti. Il sogno di una vita per me vecchio e peraltro "scarso" motociclista.col mio attempato XT550 mi accontento di gironzolare per la gli Appennini. Bravi e grazie per questo bello e prezioso diario di viaggio. Ciao Giuseppe (giuseppepanciroli@libero.it)